Nato a Rimini, classe 1973. Stefano si forma all’interno delle cucine di Gino Angelini e Vincenzo Cammerucci.  Nel 1992 è alla Taverna Righi di San Marino con Luigi Sartini, nel 1996 al Don Alfonso a S. Agata sui Due Golfi. Qui  Stefano ha la fortuna di conoscere la profumatissima e colorata cucina del sud, affiancando Alois Vanlangenaeker, chef belga formatosi con i più grandi cuochi d’Europa. Nel 1998 fa la prima esperienza da chef all’Osteria della Miseria a Gabicce Monte e nel 1999 lavora in diversi eventi organizzati da Gianfranco Vissani. Seguono l’Armani Cafè di Parigi e il Ristorante Diana a Riccione in viale Ceccarini. Dal 2004 è executive chef al Carducci 76/Vicolo Santa Lucia di Cattolica. Nel 2009 riceve il premio come “Miglior cuoco emergente per l’Italia del Nord” all’interno della manifestazione “Emerge” curata e ideata da Luigi Cremona. Nel 2010 conquista la sua prima stella Michelin. Nel 2012 viene chiamato alla direzione del nuovo Urbino dei Laghi –  Ristorante e Naturalmente Pizza nella Tenuta Ss. Giacomo e Filippo vicino a Urbino. Al suo fianco il Pastry-Chef Thomas Morazzini esperto di panificazione, già nel suo staff al Vicolo Santa Lucia.  L’eccellenza della pizza al piatto è stata premiata con il massimo riconoscimento dei Tre Spicchi Gambero Rosso. A luglio 2015 apre il suo ristorante Nostrano di Stefano Ciotti a Pesaro, sul lungomare, accanto alla Palla di Arnaldo Pomodoro. Anche qui conquista una stella Michelin nell’edizione guida 2017.

Iscriviti alla Newsletter

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Shares