Applausi e standing ovation per Katia Ricciarelli: è lei la regina del Tartufo d’Oro di Sant’Angelo in Vado

Applausi e standing ovation per Katia Ricciarelli:

è lei la regina del Tartufo d’Oro di Sant’Angelo in Vado

 

La cantante, oltre che simpatia e disponibilità, ha regalato al pubblico anche un saggio delle sue doti canore. Il terzo week end della mostra del tartufo bianco pregiato delle Marche di Sant’Angelo in Vado ha fatto registrare l’ennesimo sold-out tra vip, sole e tartufo

 

Sant’Angelo in Vado (PU), 27 ottobre 2019 – La cittadinanza onoraria proposta al direttore del tg5 Clemente Mimun, la standing ovation per Katia Ricciarelli, la simpatia e l’umiltà mostrata da Gianni Letta, la folla in delirio per Gabriel Garko.

Non c’è due senza tre a Sant’Angelo in Vado dove dopo l’inaugurazione e il motoraduno, anche il terzo week end ha fatto registrare il sold out, complice la bella giornata quasi primaverile e i tanti vip giunti nell’Alta Valle del Metauro per ricevere il Tartufo d’Oro.

Il momento mediatico di spicco della 56^ Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche è stato ancora una volta preso d’assalto dal pubblico che già dalle prime ore del mattino si è assiepato in Piazza Umberto I dove poco alla volta sono arrivati i protagonisti di una giornata che ha visto salire sul palco, accolti dal sindaco Gianalberto Luzi e dal presentatore Francesco Belfiori, personalità del calibro di Claudio Lotito, Katia Ricciarelli (già premiata nel 2012), Teresa De Santis (direttrice del Tg1), Giacobbe Fragomeni e Gianni Letta.

Tra una premiazione e l’altra, con i riconoscimenti che sono andati anche a Sab spa, Amerigo Varotti, Daniele Cassioli, Salvatore Giordano, Alberto Minali, Valentina Balducci e agli avvocati Maria Cristina Ciace e Marco Martines, tanti intermezzi musicali grazie alla verve e alla bravura di Elena Ballerini e Stefano Masciarelli anche se l’apoteosi si è raggiunta quando la mitica Katia Ricciarelli, insieme al baritono Alberto Zanetti, ha cantato “Un’amore così grande” di Mario del Monaco facendo alzare in piedi la platea che si è lasciata andare in un fragoroso applauso per un’artista che anche in quest’occasione ha dimostrato tutto il suo spessore.

E a proposito di platea, le tante telecamere e macchine fotografiche presenti a Sant’Angelo in Vado hanno puntato i loro obiettivi non solo sul palco ma anche tra il pubblico dove erano presenti Gabriel Garko (premiato nel 2016 e ospite fisso da tre edizioni), Carlotta Maggiorana (Miss Italia 2018, incoronata 11 mesi dopo aver vinto il Tartufo d’Oro),  l’attore e cantante Stefano Masciarelli, il direttore del Tg5 Clemente J. Mimun al quale in sindaco ha proposto la cittadinanza onoraria, la modella brasiliana Glelany Cavalcante e l’attrice Dana Ferrara.  La mattinata perfetta è poi proseguita con i vari appuntamenti della giornata (concerti, mostre, showcooking) che ancora una volta hanno consacrato Sant’Angelo in Vado come regina incontrastata di questo prelibato fungo ipogeo che a fine ottobre, da 56 anni, diventa addirittura d’oro.

Iscriviti alla Newsletter

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest

Shares