Con il Grand Tour delle Marche, Potenza Picena si scopre in versione realtà aumentata!

Un’anteprima di grande impatto ha dato il via ad una campagna promozionale del tutto inedita ed innovativa per la cittadina maceratese affacciata sul mare Adriatico. Si chiama “Grappolo d’oro Experience” ed è la trasposizione digitale delle accattivanti attrattive celate nelle eleganti palazzine nobiliari e nei pregevoli edifici religiosi che convivono nell’accogliente centro storico di Potenza Picena.

L’idea nasce insieme al Grand Tour delle Marche di Tipicità, circuito promosso con ANCI Marche e che vanta la preziosa partnership di Banca Mediolanum e Mediolanum Private Banking.

Nelle settimane scorse, un’equipe di video maker ed esperti digitali ha ripreso scorci di paese, immagini di panorami, suoni ed aneddoti dalla viva voce degli “attori protagonisti” di Potenza Picena, per restituire questo fantastico microcosmo in modalità “user experience” attraverso la app ufficiale di Tipicità e la piattaforma del Grand Tour delle Marche (www.tipicitaexperience.it). Un enorme patrimonio di comunità, ora accessibile a tutti gli interessati grazie alle potenzialità della rete!

È stato un gruppo selezionato di giornalisti, operatori turistici e blogger a testare in anteprima la “Grappolo d’oro Experience” in occasione di una serata “immersiva”, tra grotte di palazzo, pillole antropologiche in dialetto, assaggi di tradizione curati dalle vergare.

Il Sindaco Noemi Tartabini ha ribadito agli ospiti comunicatori ed “influencer” quanto l’amministrazione sia impegnata da anni per valorizzare la comunità e le eccellenze del territorio, coadiuvata dall’Assessore al turismo ed alla cultura Tommaso Ruffini, il quale ha sottolineato lo sforzo di perpetuare nel futuro e rilanciare nei confronti di una platea più vasta i valori e le molteplici ricchezze che identificano Potenza Picena.

“E qui entra in gioco la forza propulsiva ed aggregante del Grand Tour delle Marche – ha spiegato il patron di Tipicità, Angelo Serri – nel rilanciare verso uno scenario nazionale ed internazionale le identità e le unicità della nostra magnifica e plurale regione!”.

“Qui il valore del tempo è essenziale – ha affermato un opinionista di eccezione, Carlo Cambi – in quanto dobbiamo essere bravi a far rivivere agli ospiti i valori della tradizione, pur rimanendo adeguati al presente, ma con una visione al futuro della nostra comunità!”.

Ed è proprio questo il senso dell’impegno profuso dalla Pro loco guidata da Giuseppe Castagna, associazione promotrice della storica festa del Grappolo d’oro che, in periodo di Covid, propone quest’anno la versione 59,99 della manifestazione, come anteprima del celebrativo sessantesimo già in programma per il prossimo anno.

INFO: 0734.277893, segreteria@tipicita.it.

 

 

Iscriviti alla Newsletter

You have Successfully Subscribed!