È partita ufficialmente oggi la ventinovesima edizione di Tipicità, la Phygital Edition che fino al 2 maggio – ha ricordato il direttore, Angelo Serri, si svilupperà in oltre trenta appuntamenti tra dimensione fisica e digitale, con connessioni internazionali, da Dubai alla Cina, passando per Germania, Francia e Quebec.

 

Ad aprire Tipicità 2021 le parole del Sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro che ha sottolineato “la forza di questa manifestazione nel tessere legami, anche in una situazione difficile come quella attuale. Emblematica la partecipazione a questo evento iniziale di tante comunità dal mondo, con le quali auspichiamo di tornare a dialogare quanto prima anche nelle modalità consuete”.

 

E’ stata l’Onorevole Mirella Emiliozzi a condividere il messaggio del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio. “Tipicità non è solo un titolo evocativo per una manifestazione di successo – le parole del Ministro – ma è anche l’espressione di contenuti che qualificano l’immagine del nostro Paese nel mondo. La Farnesina continuerà a sostenere tutte quelle realtà che, come Tipicità, contribuiscono giorno dopo giorno a consolidare questa immagine”.

 

Tipicità da anni persegue efficacemente obiettivi di sviluppo territoriale che sono assolutamente condivisi da questa amministrazione regionale – ha sottolineato il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli. Siamo convinti che le nostre migliori opportunità come comunità regionale siano legate proprio alle eccellenze produttive e territoriali come quelle che Tipicità promuove. Ora – ha continuato il presidente Acquaroli – dobbiamo essere capaci di creare un’organizzazione efficiente ed in grado di favorire il lavoro di squadra e le sinergie su tutto il territorio, per rendere le Marche un sistema competitivo a livello nazionale ed internazionale”.

 

I temi trattati da Tipicità rientrano appieno negli asset della Camera di Commercio delle Marche – le parole del Presidente Gino Sabatini. Come nello stile di Tipicità, La Camera di Commercio privilegia un’impostazione dell’internazionalizzazione che cammina di pari passo con la valorizzazione delle risorse turistiche”.

 

Siamo lieti di collaborare con Tipicità, ancor di più in questi momenti così complicati per la comunità, ha puntualizzato il Rettore di UNICAM, Claudio Pettinari. “Il rapporto uomo-territorio e le connessioni internazionali sono i valori che gli Atenei possono garantire, perché l’Università è un patrimonio del nostro Paese”, la sottolineatura del Rettore UNIMC, Francesco Adornato.La combinazione tra elementi locali ed elementi internazionali, insieme alla ricerca orientata – secondo il Rettore UNIVPM, Gianluca Gregori, sono una ricchezza degli Atenei che può favorire un futuro migliore per la collettività”.

 

Spunti e punti di vista sul contesto internazionale quelli apportati dal presidente ENIT Giorgio Palmucci, insieme a Marianna Simeone, delegato del Quèbec in Italia, la provincia canadese che è ospite d’onore di questa edizione. In collegamento da Dubai con Mauro Marzocchi, segretario generale della Camera di Commercio italiana negli Emirati Arabi Uniti, insieme ai Sindaci di Ansbach (Germania), Anglet e Cagne Sur Mer (Francia).

 

Conclusioni affidate al Direttore Generale di Banco Marchigiano, Marco Moreschi, che ha voluto fotografare i tanti contributi con il termine “sintesi”. “Dall’eterogeneità delle eccellenze locali all’unitarietà della valorizzazione globale – secondo il DG – il titolo che rispecchia i valori scaturiti nell’incontro odierno. Moreschi, dal palco di Tipicità, lancia l’idea di costruire insieme un “rating di filiera” e si impegna a finanziare senza costi tutte quelle aziende che intraprenderanno con Tipicità il percorso verso l’EXPO di Dubai.

 

Primi appuntamenti in programma, domenica 25 aprile alle ore 11.00, giornata con Tinto di Rai Decanter e volto noto di La7, con un focus sulle meraviglie di Fermo ed il format “Che bontà” Racconti di Tipicità”.

Tipicità è organizzata dal Comune di Fermo in collaborazione con la Regione Marche ed un nutrito pool di partner capitanati dal Banco Marchigiano, project partner dell’iniziativa. Tutti gli appuntamenti e le opportunità di interagire ed acquisire benefit “territoriali” su www.tipicita.it.

Iscriviti alla Newsletter

You have Successfully Subscribed!