Fine settimana tutto in blu per Ancona: tra futuro e sapori

Al via anche le mini-crociere alla baia di Portonovo, in cattedra gli chef Marco Cupido, Luca Santini e Simone Baleani.

L’Accademia di Tipicità propone lo chic-nic in blu. Protagonisti anche Stoccafisso e vini marchigiani.

 

Dal sarago di plastica ai segreti del mosciolo. Con Tinto e Marco Ardemagni da RAI Radio 2, la risorsa ittica tra scienza e sapori.

 

A Tipicità in Blu un fine settimana tutto dedicato alla risorsa ittica. Saraghi, canocchie, moscioli e tante altre specialità saranno protagonisti di degustazioni, approfondimenti e veri e propri spettacoli del gusto, tra scienza, ambiente marino e gastronomia.

Alla Mole Vanvitelliana, venerdì ancora una giornata della blue economy con i progetti sviluppati da Assam e Regione Marche insieme ad un gruppo di partner italiani e croati per valorizzare la piccola pesca, favorire una maggiore sostenibilità del settore e sviluppare strumenti innovativi per sostenere i pescatori. Evocativi i nomi dei progetti: Sushidrop, AdriaSmartFish e Prize Fish. Le giornate professionale terminano il 4  ottobre con il Forum della Ristorazione Marchigiana a cura di ConfCommercio Marche.

Il Festival vero e proprio è fruibile da visitatori ed appassionati sabato e domenica, 2 e 3 ottobre. Al mattino in programma le minicrociere dal Mandracchio alla baia del Conero. Sabato e domenica pomeriggio nella Sala Vanvitelli della Mole, a partire dalle ore 17 e fino alle 22, possibilità di degustare il pic-nic in blue preparato dall’Accademia di Tipicità, con il pesce di Adriatico in formato gourmet. In assaggio anche i vini selezionati da Marchigianamente con l’iniziativa “Le Marche nel Calice” ed i cibi di terra, a cura di produttori artigiani proposti da Coop Alleanza 3.0.

Sabato pomeriggio la voce narrante sarà quella di Tinto, conduttore di Decanter su RAI Radio 2 e della trasmissione televisiva “Mica pizza e fichi” su La 7. Alle 17 la conferenza “I pescherecci di Ancona e la loro evoluzione da fine ‘800 agli anni ’40 del ‘900”. Alle 17.30 chef Simone Baleani esplorerà tutti i segreti del mosciolo. Alle 18.30 Germana Borsetta spiegherà lo strano fenomeno del “sarago di gomma”. Alle 19.15 ai fornelli Marco Cupido, talentuoso chef dell’anconetana Degosteria. Per la serie “Dialoghi nel calice”, Tinto intervisterà Roberto Orciani per la Fattoria Lucesole e Ginevra Coppacchioli per i vini di montagna della cantina Tattini Coppacchioli. Per tutto il pomeriggio e la serata, grazie all’Accademia dello Stoccafisso all’anconetana, sarà possibile degustare il tipico piatto nell’interpretazione dello chef di Vino e Cucina Misha.

Domenica pomeriggio al microfono Marco Ardemagni da RAI Radio 2, Caterpillar AM. Alle 17 dialogo con Gian Marco Luna, direttore IRBIM CNR, per esplorare il fascino dell’economia in blu e delle biotecnologie marine. Alle 17.30 la magia della plastica protagonista dello spettacolo per bambini e per adulti dal titolo “Magicamente plastica” (in sala Polveri). Alla stessa ora il cooking talk-show a cura di Unione Regionale Cuochi, con Luca Santini e Simone Balean,i dal titolo “E buono… ma è fatto bene?”. “La pesca a vapore in Ancona, una storia ritrovata” è il tema della conferenza proposta dagli Uomini delle Navi alle ore 18. “Gusto blu. Dove osano i golosi” è l’intrigante tema del cooking show con Luca Facchini per l’Accademia di Tipicità. Si chiude con i “Dialoghi nel Calice” ed i racconti di Luigi Gagliardini per Moncaro e dei vignaioli Agostino Romani ed Emanuele Dianetti

Considerato l’accesso contingentato per garantire le normative vigenti, è’ consigliata la prenotazione sul sito www.tipicitainblu.it. Fino a domenica è possibile anche degustare i menù e gli aperitivi in blu negli oltre venti locali della città aderenti al circuito di Tipicità in blu.

 

Iscriviti alla Newsletter

You have Successfully Subscribed!