Borgo Avventura a Genga, il Parco che parla al futuro

Tappa speciale del Grand Tour delle Marche a Genga (AN), teatro naturale di una manifestazione del tutto inedita dall’evocativa denominazione di “Borgo Avventura”, nel corso della quale è stata presentata la stagione dei grandi eventi sportivi all’aria aperta nel Parco della Gola della Rossa e Frasassi, che il 2 settembre festeggia i 25 anni di vita.

Con la conduzione di Marco Ardemagni di Rai Radio Due e di Lorena Bega, influencer “active”, è stato anticipato il programma delle tante esperienze attive all’aria aperta da vivere sul territorio e degli eventi dei prossimi mesi.

Dall’1 al 4 settembre a Serra San Quirico si svolgerà il Frasassi Climbing Festival, che in otto edizioni è divenuto punto di riferimento mondiale del climbing. Infatti, parteciperanno climbers provenienti da diversi Paesi, dagli Stati Uniti alla Nuova Zelanda. Collateralmente al Festival, il 4 settembre si svolgerà lo Street Boulder ed il 10 settembre arriverà a Genga la Frasassi Sky Race, che chiude il cerchio del settore active.

Un comparto che non si ferma e trova in tour operator specializzati un’offerta ancor più completa e varia: dai trekking insieme alle guide specializzate, con partenze anche per due sole persone, di Appennino Incoming,  ai tour trek&bike, con biciclette elettriche e trekking di Base Camp 523, con aggiunta dell’eventuale esperienza totalmente sostenibile ed immersiva delle tende sospese, fino allo yoga – Gi-Yoga, di Giulia Chiorri, con offerte “stelle e yoga” e altre iniziative molto interessanti.

La manifestazione di Genga ha dato avvio anche al programma di accoglienza del borgo-castello, che proseguirà nelle prossime settimane con la mostra “Il Pontificato di Papa Leone XII (1823-1829)”, organizzata da Valerio Barberis per il Comune di Genga, e Luce sulla pietra di Genga con botteghe artigiane e una mostra aperta fino a fine agosto.

“Borgo Avventura” – afferma Massimiliano Scotti, direttore del Parco – è un evento unico e imperdibile, realizzato dal Parco Gola della Rossa e Frasassi grazie alla collaborazione del Comune di Genga e di tutti i partner che investono energie e lavoro sul territorio!”.

“Verdicchio, turismo attivo, accoglienza e ospitalità, cultura e ambiente! Questo è un territorio ricchissimo e con gli eventi proposti nell’ambito del Grand Tour delle Marche stanno emergendo i talenti di un’area che ha grandi margini di sviluppo rispetto alle tendenze del turismo attuale e futuro”, il commento di Angelo Serri, direttore di Tipicità.

Nell’ambito dell’evento di Genga è stata presentata la nuova guida del Parco Gola della Rossa e Frasassi, edita da Giaconi editore, che si è arricchita di racconti del territorio grazie al lavoro dell’associazione “teatro del Bagatto”. Percorsi creativi che con “Parco Anch’io” ha realizzato, tra l’altro, un contest letterario con i migliori racconti inseriti proprio in questa nuova guida.

Protagonisti della serata di Genga, come degli eventi precedenti, i musicisti di Fabriano Pro Musica, che hanno presentato la nona edizione del Festival, in programma a Fabriano dal 18 al 28 agosto. Allestimenti green curati da Di Battista e grande collaborazione della Pro Loco di Genga, con la partecipazione di Contram, protagonista della mobilità sostenibile sul territorio. Degustazione finale a cura della Taverna Infra Saxa, che propone sapori marchigiani.

“La manifestazione del 23 luglio si è distinta come “evento-contenitore” molto interessante, che interpreta quelli che sono i bisogni turistici odierni. Il turista, infatti, non conosce i confini amministrativi, ma solo il valore delle iniziative e dei luoghi. Come Sindaci di un territorio dal valore unico, la nostra missione consiste nel metterle insieme e trasmettere al turista la forza e l’attrattiva delle singole parti”, ha commentato Marco Filipponi, Sindaco di Genga.

Iscriviti alla Newsletter

You have Successfully Subscribed!