Premio Internazionale della Fisarmonica 2022. A Castelfidardo cinque giorni di musica e cultura sulle note del mantice

Castelfidardo (AN), capitale musicale del Grand Tour delle Marche, si veste a festa e svela la quarantasettesima edizione del P.I.F.-Premio Internazionale della Fisarmonica.

Dal 28 settembre al 2 ottobre la città, adagiata tra le morbide colline affacciate sulla Riviera del Conero, propone un ricchissimo cartellone di iniziative in grado di soddisfare professionisti, amanti della musica e semplici curiosi.

Al timone del P.I.F. un nuovo e giovane direttore artistico, Antonio Spaccorotella, assistito e coadiuvato da un collaudato gruppo guidato dall’Assessorato alla cultura del Comune di Castelfidardo e dalla pro-loco.

Si comincia Mercoledì 28, subito con grandi nomi, a partire dall’inconfondibile voce soul di Mario Biondi, accompagnato da Paolo Di Sabatino 4TET e Renzo Ruggieri alla fisarmonica, presente al PIF 2022 per un concerto esclusivo.

Fino a sabato, tantissimi i protagonisti di caratura internazionale, quali Mestrinho, Laimonas Salijus e Radi Ratoi, Didier Laloy, Vincent Peirani, con performance imperdibili da godere nei luoghi simbolici di Castelfidardo e con l’emozionale quanto inconsueto concerto all’alba di venerdì (tutto il programma su www.pifcastelfidardo.it).

Accanto ai concerti, le audizioni dedicate alle varie categorie del Premio Internazionale della Fisarmonica, che ogni anno annovera circa 200 concorrenti e numerosi appassionati di musica, italiani e stranieri. Domenica 2 ottobre, al Teatro Astra, l’assegnazione dei principali riconoscimenti e l’incoronazione del vincitore assoluto, premiato da Julien Bautemps, il giovane fisarmonicista francese primo classificato nell’edizione dello scorso anno.

Nei cinque giorni del P.I.F., inoltre, a Castelfidardo si susseguiranno numerosi eventi speciali dedicati all’incredibile strumento a mantice, capace di trasformare la grande tradizione in incessante innovazione. Genio e manualità, elettroacustica, ingegneria, didattica, personaggi e storie, saranno approfonditi in appuntamenti dedicati.

Castelfidardo è città da vivere a cinque sensi, anche grazie a ristoranti, osterie ed agriturismi delle campagne circostanti, nei quali gustare sapori tradizionali marchigiani. Nel portale ufficiale del Grand Tour delle Marche tutte le info e le indicazioni per costruirsi la propria esperienza “immersiva” di partecipazione al P.I.F. (www.tipicitaexperience.it).

Il Premio Internazionale della Fisarmonica è tappa consolidata del Grand Tour delle Marche, coordinato da Tipicità ed ANCI Marche in collaborazione con la Regione Marche. Grazie alla partnership progettuale sviluppata con Banca Mediolanum, anche a Castelfidardo sarà possibile aderire alla sfida al cambiamento climatico lanciata dal Grand Tour con “AWorld”, la app selezionata dalle Nazioni Unite per stimolare azioni individuali virtuose contro il “climate changing”.

Iscriviti alla Newsletter

You have Successfully Subscribed!