Chef Rubio

Chef

Chef Rubio è un cuoco non–convenzionale e indipendente. Per sua scelta non ha un ristorante ma è un insaziabile viaggiatore. Si muove con disinvoltura  tra mercati e venditori di street food del mondo alla scoperta di sapori e saperi, luoghi e persone. Arriva alla popolarità con il format ‘Unti e Bisunti’, serie TV-cult dedicata allo street-food, in onda per la prima volta nel 2013 su DMAX. Modi spicci e approccio fisico con il cibo, in poco tempo Rubio si afferma come l’antichef rude e tatuato che conquista tutti per competenza e originalità. Trentasei anni di Frascati, ex-rugbista, nel 2010 si diploma Chef all’ALMA ma per Rubio “la cucina è uno strumento per parlare di cultura, di popoli. L’arte culinaria – dice – è solo un tramite, mentre il punto di partenza e quello di arrivo sono sempre le persone, il loro vissuto, la loro storia, il territorio”. Eclettico e versatile si distingue nel panorama TV per il suo approccio unico e quel linguaggio distintivo che racconta di cucina democratica e d’impegno sociale.

Per Rubio la ‘buona cucina’ è condivisione, benessere, inclusione, nutrimento culturale per tutti, specie per le realtà più in difficoltà (carceri, disabilità, cibocura, disturbi alimentari, sprechi alimentari…). Rubio nel 2014, per tre anni, studia la Lingua dei Segni Italiana (LIS) presso l’ISSR (Istituto Statale Sordi di Roma). Ha auto-prodotto tre webserie di video ricette in LIS disponibili a tutti sul sito www.cherubio.it: ‘Cacio e Pepe’ (2015), ‘Segni di Gusto’ (2016);  ‘Cucina in tutti i Sensi’ (2017) quest’ultima accessibile anche alle persone non-vedenti grazie alle app screenreader.

A novembre 2015 Chef Rubio partecipa alla serie web di ActionAid Italia ‘Se fossi nato in …’, a sostegno delle adozioni a distanza. Due anni dopo, sempre con ActionAid Italia, Rubio è protagonista di #Fuoriclasse maratona in diretta web dallo Zimbabwe e Cambogia per raccontare il tema del diritto dell’infanzia all’istruzione.

Nel dicembre 2016 Chef Rubio è ‘ambassador’ della campagna per i diritti umani Write for Rights di Amnesty International. Nel 2017 e 2018 è il volto della campagna raccolta 5×1000 per la stessa organizzazione non governativa. Proprio per il suo assiduo impegno sociale, il 13 maggio 2016 il Comitato Paralimpico Italiano lo nomina Chef Ufficiale di Casa Italia alle Paralimpiadi di Rio (6 al 17 settembre 2016). Sempre nel segno della solidarietà, il 2 febbraio 2017, Chef Rubio e lo scrittore Erri De Luca lanciano a Roma, nel cuore di Garbatella, il “Pasto Sospeso“ per le persone più bisognose che gravitano in quell’area. Al fianco di IFAD (Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo delle Nazioni Unite) dal 2018, Rubio è ambassador del progetto Recipes for Change/Ricette per il cambiamento, a supporto delle realtà rurali più povere del pianeta e maggiormente colpite dai cambiamenti climatici. Nel dicembre 2018, Rubio lancia una raccolta fondi per il Censimento Arboreo di un parco pubblico di Roma, iniziativa di supporto ambientale in collaborazione con lo  scienziato professor Stefano Mancuso.

Rubio coltiva numerose passioni oltre alla TV e ai fornelli: è un fotografo, regista, scrittore, sceneggiatore. Nel 2016, infatti, fonda TUMAGA società di produzione indipendente che nasce dalla grande passione del cuoco per le arti audiovisive e fotografiche ed è orientata alla sperimentazione creativa e alla promozione di nuove idee e talenti. La società ha al suo attivo progetti trasversali e autoproduzioni che vanno dalle web-serie di video-ricette accessibili a ciechi e sordi (‘Segni di Gusto’ e ‘Cucina in Tutti i Sensi’), ai mini reportage di viaggio POV – Point of View disponibili sul sito www.chefrubio.it. Sempre con Image Hunters, nel 2018 TUMAGA produce Elias un cortometraggio girato nei campi della comunità Rom di Roma, con attori Rom non professionisti. Mentre per il WWF Tumaga produce, nello stesso anno, il video della campagna #SaveGorillas per l’adozione e conservazione della specie premiato con una menzione speciale al CinemAmbiente di Torino il primo giugno 2019.

Iscriviti alla Newsletter

You have Successfully Subscribed!